Storia del Partito Comunista Italiano – vol. III

images.jpgPaolo Spriano

Storia del Partito Comunista Italiano, vol. III I fronti popolari, Stalin, La guerra

Ed.: Einaudi, 1970

Prezzo: rinvenibile sul mercato dell’usato € 15 – 30

Se ci fermiamo agli anni trenta, dobbiamo pensare che essere comunisti in quel periodo fosse semplicemente un modo più originale (e più doloroso) degli altri per suicidarsi. Dove ti giravi ti accoppavano. In Germania, i nazisti. In Unione Sovietica (la casa madre), le purghe staliniane. In Spagna almeno si poteva vendere la pelle con le armi in pugno. Alla fine quelli che marcivano nelle carceri fasciste avevano quasi culo. Per gente come noi, che partecipa ad una manifestazione politica solo se è nuvolo, perchè se piove chi me lo fa fare, se c’è il sole al mare è così bello, il periodo è comprensibile più o meno come le guerre di religione del cinquecento. Per trovare una chiave che ci avvicina a questa gente dobbiamo allora allargare il campo al prima e sopratutto al dopo. Comprendere le implicazioni e le conseguenze di politiche come quella del fronte popolare, premessa ideologica della costituzione repubblicana.

image_book.jpgPaolo Spriano

Storia del Partito Comunista Italiano, vol. IV, La fine del fascismo. Dalla riscossa operaia alla lotta armata.

Ed.: Einaudi, 1973

Prezzo: rinvenibile sul mercato dell’usato € 20 – 30

Nel mezzo di una guerra (se pur solo economica), alle prese con la disfatta di un ventennio di assolutismo becero e provinciale, stiamo vivendo i nostri 45 giorni badogliani senza che il parallelo storico venga in mente a nessuno: amnesia a mio avviso inspiegabile. Con tutti gli scongiuri del caso, ricordiamo sommessamente la lezione che i fatti di 70 anni fa ci impartiscono. Scaricare il capo per salvare nei loro posti di potere gli accoliti responsabili quanto lui non funzionò. Con il tecnico Badoglio la guerra continuò, e prima che gli italiani potessero realmente accorgersi del baratro in cui erano finiti e tentare un riscatto, si dovette vuotare per intero l’amaro calice della disfatta e della distruzione del paese.

Lepanto

3014593.jpgAlessandro Barbero

Lepanto, La battaglia dei Tre Imperi

Ed.: Laterza, 2010

Prezzo di copertina: €24,00

Il professor Barbero cerca di smarcarsi dall’immagine à la page da collaboratore fighetto di Piero Angela e si cimenta con un lavoro serio e approfondito, sul modello di certa editorialistica storico – militare anglosassone. Missione riuscita. La guerra di Cipro è raccontata con ricchezza di dettagli e c’è molta fatica dell’autore (o di chi ne fa le veci) e originalità. Buona la veste editoriale. Anche il prezzo è abbordabile, con questi chiari di luna. Un ultimo sforzo: concentriamoci si temi meno in voga e lasciamo da parte i titoli furbetti. Comunque un eccellente lavoro.