La Prima Guerra d’Africa

file_31_6.jpgRoberto Battaglia

La Prima Guerra d’Africa

Ed.: Einaudi, 1958

Prezzo: Reperibile sul mercato dell’usato € 50 -70 a seconda dello stato;

Centocinquant’anni di imprese bislacche, organizzazioni approssimative, voraci appetiti e mezzi frugali, sconfinata presunzione e ridimensionamenti cocenti, dirigenti mediocri e subalterni analfabeti. Evviva l’Italia. La si può prendere come una consolazione: il paese è sopravvissuto a un secolo e mezzo di andazzo purchessia, forse scamperemo anche questi quarti di luna.
Ma il prezzo da pagare è stato salato. Morti a migliaia (nostri, e dei poveracci capitati sul nostro cammino), imprese folli, preziosi capitali dissipati. Conto prontamente girato ai viaggiatori in terza classe. E allora la consolazione la troviamo sempre negli individui, come questo Roberto Battaglia, medaglia d’argento al valore militare nella resistenza, che ci offre un libro appassionato, bellissimo, commovente. Unico difetto: nessun supporto cartografico. Ma si ovvia facilmente. Trovata una carta dell’epoca di Eritrea, Tigrè e Abissinia settentrionale, non restano che ottocento pagine di indimenticabile lettura.

La Prima Guerra d’Africaultima modifica: 2011-07-28T13:22:00+02:00da gasmulo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento