Il Duca d’Alba

9788802074733g.jpgHenry Kamen

Il Duca D’Alba

Prezzo di Copertina: € 21,00

Ed. UTET, 2006

Chiamarsi Ferdinando Alvarez de Toledo e Pimintel Duca D’Alba ed essere una sola persona non è che nuoccia all’autostima, e infatti il nostro, se aveva delle insicurezze, le celava abilmente. La scena è quella che abbiamo visto in tanti film di guerra: un pacifico paese invaso, la resistenza, arrivano le truppe, intimano di consegnare i partigiani, l’eroico villico rifiuta, con il solito seguito di villaggi bruciati, stupri di massa, razzie. Alla fine arrivano i nostri. Nei panni di Kesselring, in questo caso, il nostro generale castigiano, e al posto delle SS le gli elmetti “teste d’uovo” dei tercios spagnoli. Dietro a tutto questo si cela, forse, una costante storica. I sistemi imperiali richiedono uniformità, ed hanno dei costi (spesso alti). Il costruttore di imperi farà bene a procurare ai sudditi qualcosa in cambio in termini di convenienza spirituale e materiale, o si porterà dietro la nomea (forse un po’ superficiale) di sanguinaro assassino.

Ottima rilegatura, elegante impaginazione, interessante argomento. Peccato che non ci siano carte o illustrazioni che avrebbero reso l’acquisto assolutamente obbligato.

 

Il Duca d’Albaultima modifica: 2010-06-27T11:09:57+02:00da gasmulo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento