Fronte Orientale

copj13.jpgOmer Bartov

Fronte Orientale Le truppe tedesche e l’imbarbarimento della guerrta 1941-1945)

Ed.: Il Mulino, 2003

Prezzo di copertina: € 18,50

.

E’ quasi incredibile quante belle cosette si possono far fare a dei robusti ragazzoni cresciuti a pane e propaganda energie per fare e per pensare… Certo, servono le condizioni giuste. Ficcarli in una guerra apocalittica, in un paese straniero a migliaia di chilometri da casa, mettergli di fronte un nemico potente che restituisce colpo su colpo, lasciarli senza equipaggiamento, rifornimenti, munizioni… una situazione, insomma, in cui una morte orrenda è quasi una certezza (le unità tedesche sul fronte orientale ebbero perdite intorno al 90% degli effettivi di partenza solo nel primo anno di guerra, e del 300% alla fine del conflitto). Metterli come sorci in trappola, con le spalle al muro, e offrirgli come unica, mistica, speranza di salvezza, lo sterminio dei propri simili ordinato dal Capo. Un po’ di questa cura e i robusti ragazzoni si applicheranno zelanti in attività ricreative tipo l’omicidio di massa di civili e prigionieri. Lettura non esattamente piacevole, ma istruttiva.

Fronte Orientaleultima modifica: 2010-02-20T09:40:00+01:00da gasmulo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Fronte Orientale

  1. Tizio fa parte di un’unità. Muore, viene rimpiazzato da Caio. Caio viene ferito e sostituito da Sempronio, il quale viene fatto prigioniero. Perdita del 300% degli effettivi di partenza. Così, giusto per rendere il concetto alla portata anche dei meno fortunati di noi.

Lascia un commento