L’equilibrio Punteggiato

9788875781026.jpgStephen J. Gould

L’equilibrio Punteggiato

P.Ed: 2002, Ed.: Codice, 2008

Prezzo di copertina: € 23,00

 

Codice Edizioni ci propone con questo volume il capitolo IX dell’opera – testamento di Gould La struttura della teoria dell’evoluzione. La biologia ha un debito con Gould, il primo ad evidenziare l’importanza della “stasi” e della speciazione “allopatrica” nell’evoluzione. Ma, dispiace notarlo, l’Equilibrio Punteggiato è molto meno “elegante” del gradualismo, e si dura fatica a capire come funzioni il meccanismo. L’affermazione che le specie siano “individui darwiniani” è orfana di una spiegazione biologica convincente. Non è difficile capire che Gould era un uomo ambizioso, e che desiderava ardentemente essere riconosciuto come Grande Riformatore del darwinismo. Probabilmente aspirava a vedere il suo Equilibrio Punteggiato elevato sul trono occupato della Sintesi Moderna. Al limite credo avrebbe saputo accettare anche una smentita integrale della sua teoria. Probabilmente, invece, il lavoro di Gould sarà considerato un interessante corollario del darwinismo ortodosso. L’impressione è che questo sia l’unico finale che l’autore non avrebbe sopportato. Triste.